19-03-2008

Salve! ho 40 anni e l´ecg ha riscontrato una

Salve! Ho 40 anni e l´ECG ha riscontrato una riduzione della funzionalitá del ventricolo sinistro (funziona al 40%). Ho smesso di fumare da 10 mesi, e prendo inibitori di ACE e bloccatori di Beta e non ho alcun problema fisico ma mi é stato consigliato l´uso dell`defribillatore ICD. Leggo su internet delle controindicazioni (sia fisiche che psicologiche) riguardo all`uso dell`ICD e vorrei un vostro gradito parere. Grazie-
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
RISPOSTA non credo sia l’ECG, ma l’ecocardiogramma che valuta la funzione del suo ventricolo sinistro. L’indicazione all’ICD non si basa solo sulla funzione ventricolare (che comunque deve essere inferiore almeno al 35 se non al 30%!), ma su una valutazione cardiologica approfondita (tipo di cardiopatia, familiarità per morte improvvisa, sintomi importanti, ecg di Holter, etc.) Non è una valutazione che si può dare via internet, l’ICD è un presidio molto importante, salvavita per i pazienti a rischio. Se Lei lo è o meno lo faccia decidere ad un suo Cardiologo di fiducia, non se ne pentirà
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!