16-01-2006

Salve, ieri sera stando comodamente sdraiata sul

Salve, ieri sera stando comodamente sdraiata sul letto ho iniziato ad avvertire un intorpidimento del BRACCIO sinistro. All'inizio era solo la mano a darmi fastidio quindi ho tolto l'orologio pensando di risolvere la cosa, ma non passava, anzi l'intorpimento ha iniziato a espandersi, finchè non andava dalla spalla alla punta delle dita. La sensazione era la stessa di quando teniamo male il BRACCIO e il Sangue non fluisce, ma il braccio era disteso parallelo al corpo e non avevo niente di stretto che potesse fermare la circolazione del sangue. Questo fastidio è durato x almeno due ore dopodichè mi sono addomentata e quindi non l'ho più avvertito. C'è da dire anche che dopo circa un'ora, un'ora e mezzo dall'inizio di questo intorpimento del braccio sinistro ho iniziato ad avere la stessa sensazione nella gamba sinistra. Ho cercato di muovermi, di allungarmi meglio, ma in ogni modo non passava, anzi a momenti aumentava e a momenti diminuiva, senza però mai passare del tutto. Stamattina mi sono svegliata tranquillamente senza problemi, anche se sento un leggerissimo intorpimento solo della mano sinistra e ho le mani completamente ghiacciate e sudate. Soffro leggermente di circolazione quindi a volte ho mani e piedi freddi e sudati, però quest'evento del braccio e della gamba intorpiditi mi ha fatto preoccupare molto quindi vorrei se fosse possibile avere un vostro parere il più presto possibile. Vi ringrazio in anticipo. Buona giornata.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
I disturbi che lei riferisce non sono di natura cardiologica.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!