Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-04-2013

Si dimentichi del Ca 19.9

Salve , in seguito a quadrantectomia ds, più asportazione linf. sent. + linf. addizionali, per ca lobulare infiltrante, con aree di tipo pleomorfo, di 12 mm, associato ad aree multiple di ca lobulare in situ effettuata nel 2007,dopo radioterapia più cure ormonali terminate ad ottobre 2012, già nel febbraio 2012 ad un controllo dei marker risultò un valore del Ca 19.9 pari a 54, ripetendo l'esame presso il laboratorio dove eseguo sempre le analisi il valore risultò lievemente più basso, ed eseguii alcune indagini (Colonsocopia per " famigliarità") risultate negative. A distanza di alcuni mesi i valori del Ca 19.9 erano di nuovo nella norma. A marzo di quest'anno ad un controllo il Ca 19.9 è risultato 46, sto eseguendo altre indagini e ripetendo a distanza di 20 giorni l'analisi presso un ospedale (anzichè presso il laboratorio dove eseguo sempre i controlli ematici)il Ca è risultato nuovamente nella norma, cioè 22. A questo punto quanto posso fare affidamento sui valori indicati nelle analisi?E' normale questo andamento dei valori del Ca19.9? La ringrazio anticipatamente .
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

 Il Ca 19.9 non e' un marker specifico del carcinoma mammario. 

Personalmente ritengo inutile (e confondente) il suo dosaggio praticamente in qualsiasi forma tumorale.

Cordialmente.

dott. Piero Gaglia

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!