Salve,scrivo per conto di mio padre, un uomo di 86 anni, che da circa due anni è portatore di catetere. Ogni mese gli viene cambiato dall'infermiere e ogni mese, il giorno del cambio, mio padre incomincia ad agitarsi per il dolore che prova durante la procedura. Si irrigidisce, contraendo i muscoli, e questo rende la cosa più complicata per l'infermiere e ovviamente più dolorosa per lui. E' una vera sofferenza vederlo e una sofferenza per lui.Ovviamente tutto questo poi comporta un rifuto mentale per per i prossimi cambi etc etc. Vi chiedo se è possibile prendere un qualche farmaco o qualcosa che possa alleviare tale dolore durante la procedura del cambio del catetere. Qualcosa che possa distendere i nervi o qialcosa che possa quasi addormentare la parte interessata, così da rendere in qualche modo più sopportabile il fastidio.Grazie per la Vostra attenzione.