09-10-2016

Si può curare l'ateromasia dell'aorta addominale?

Gentile dottore, sono una donna di 78 anni che non ha avuto particolari problemi di salute a parte una malattia autoimmune "La sindrome di sjogren" per la quale faccio uso di cortisone 5 mg e di plaquenil.

Recentemente a seguito di una radiografia del rachide lombare mi è stata diagnosticata una "notevole ateromasia dell'aorta addominale" per la quale è stato richiesto un ecocolor-doppler.

La mia domanda è questa: esistono cure che possano migliorare la mia situazione?
Grazie per la risposta.
Risposta di:
Dr. Vittorio Dorrucci
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia vascolare
Risposta
Gentile lettrice l'ateromasia o aterosclerosi dell'aorta addominale risulta essere un processo fisiologico legato all'età ed alle patologie o terapie concomitanti. Questo per dirle che non deve preoccuparsi e, sicuramente, l'ecodoppler sarà utile per studiare anche le arterie periferiche. Come cura spesso si consiglia di fare attenzione all'assunzione di tutti quegli alimenti con importante contenuto di calcio. Vanno molto bene gli antiossidanti. Cordiali saluti Dr Dorrucci
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!