A seguito di un controllo, mi è stata diagnosticata la sifilide: VDRL- RPR positivo, ultima diluizione positiva 1:64TPH sup a 1:10240Mi e stata prescritta una terapia di 6gg con claritromicina e successivamente 2 fiale di Benzilpenicillina.(Non ho capito perché anche la claritromicina)Successivamente un controllo dopo tre mesi.La mia domanda è... Leggi di più questa, seppur banale purtroppo con il dottore non mi è venuta in mente... ero intento a pensare a dove come e quando.La penicillina penso sia quella che risolve, quindi quanto tempo impiega ad ammazzare il batterio? C'è un tempo dopo la somministrazione? Da quanto capito l'ho contratta di recente, così ho compreso dal titolo (o ho capito male?) quindi la terapia dovrebbe essere risolutiva, in quanto tempo (ore, giorni, settimane??) e con che margine di certezza?Col partner, quando potrò nuovamente avere rapporti senza timore di attaccargli qualcosa?Ancora non ho fatto la penicillina e mi trattengo anche con i baci, ho paura di trasmettere qualcosa visto che lui è risultato negativo.A riguardo non è chiaro come si trasmetta, se appunto, si rischi anche con bacio e saliva (nonostante immagini di essere nello stadio secondario e non veda alcun silifoma) oppure solo con liquidi biologici e quindi un preservativo basti a togliere ogni timore.Ultima cosa devonfare il vaccino antinfluenzale il giorno dopo della somministrazione Benzilpenicillina, ci possono essere problemi e quindi lodevo spostare (dopo quanto?) o non vi sono controindicazioni?Grazie del consulto