03-07-2018

Sindrome da fatica cronica

Sono un ragazzo di 17 anni e da circa 6 mesi accuso una stanchezza cronica caratterizzata da astenia generalizzata, dolori alle articolazioni e senso di pesantezza agli arti inferiori.

Non pratico molto sport e mi muovo pochissimo se non per andare a scuola e inoltre quest’anno mi sono impegnato duramente nello studio rinunciando alla mia vita sociale e terminando a volte lo studio anche alle 02:00 di notte. Nel mese di marzo ho sostenuto una visita neurologica in quanto oltre a sintomi su detti presentavo anche parestesie agli arti inferiori e anoressia oltre a disturbi dell’umore. Dalla visita e dagli esami ematochimici non risultava nulla di rilevante, mi è stato consigliato inoltre di effettuare una elettromiografia che però non ho mai eseguito poiché dopo breve tempo, più precisamente il 4 aprile si è presentato un esantema morbilliforme su tutto il corpo e dopo ulteriori esami ematochimici mi è stata diagnosticata una mononucleosi infettiva durata fino al 4 giugno.

Nonostante sia guarito dall’EBV continuo ad accusare stanchezza cronica che non mi permette di avere una normale vita sociale, fatico a muovermi e le rare volte che pratico calcio la stanchezza acuta persiste anche per giorni con dolori muscolari e atrofia; fino all’estate scorsa riuscivo addirittura a restare sveglio fino alle 04:00 di mattina, ora non supero le 22:00. In questo momento sto prendendo degli integratori (multicentrum). Sono veramente triste è angosciato per questa stanchezza che non sembra sparire ancor più preouccpato per il fatto che duri ormai imperterrita da 6 mesi. Come potrei comportarmi per sconfiggere questa stanchezza e quali potrebbero essere le cause di questo problema? Potreste consigliarmi e darmi un consulto?

Risposta di:
Dr. Gabriele Di Lorenzo
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina interna
Risposta

Gentile Signore, lei ha scritto che tutti gli esami eseguiti sono negativi. I suoi sono sintomi e non segni, ciò vuol dire che non possono essere obiettivati perché non vi è coinvolgimento di organi (esami negativi). Non ho consigli da darle se non quello di parlare con il suo Medico di Medicina generale per un follow-up degli esami di laboratorio.

Cordiali saluti

TAG: Adolescenti | Arti inferiori | Biochimica clinica | Esami | Medicina interna | Neurologia | Psicosomatica | Reumatologia | Sistema Muscolo-Scheletrico | STEP - Sedentario
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!