Mio padre,72 anni,un anno e mezzo fa ha avuto un'endocardite curata con antibiotici e con buoni risultati;i medici però gli hanno pronosticato a distanza di qualche anno un intervento di sostituzione della valvola;lui non ha particolari sintomi se non un po' di affanno.Il valore limite per cui si deve intervenire è 70(non mi ricordo la sigla a cui... Leggi di più si riferisce,ma così gli ha detto il suo cardiologo) e lui all'ultimo controllo aveva 65 circa.Quello che io chiedo: per questo tipo di intervento si deve intervenire all' ultimo ,cioè è al limite dei valori ,perchè abbia un migliore successo o ha senso intervenire anche un po'prima non precludendo risultati positivi? grazie