Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

08-03-2013

TC inutile

salve dott Gaglia, sono il paziente della domanda codice r43z6c9g1l linfonodeopatia, e vorrei inserire anche la risposta della tac che prima non avevo ancora ritirata per un disguidio, e che recita cosi:Cranio sistema liquerale ventricolo-cisternale non dilatato ne deformato regolare morfologia e densitometria delle strutture encefaliche non evidenti aree di patologica impregnazione dopo mdc ev. collo torace:piccoli elementi linfonodali a sede laterocervicale bilaterale. tiroide in sede di volume normale a contorni definiti. non apprezzabili alterazioni densitometriche da riferire a lesioni polmonari a carattere infiltrativo in atto. conservata pervietà delle principali diramazione bronchiali. diffusi ispessimenti parzialmente calcifici della pleura parietale e diaframmatica da ambo i lati. non visibilità di tumefazioni linfonoidali ilari e/o mediastiniche; centimetrici elementi linfonodali in sede ascellare bilaterale. Non evidente versamento pleurico e/o pericardico. Ernia iatale e lieve ectasia esofagea. Addome pelvi: Fegato di volume nei limiti, a contorni definiti e densità disomogenea, senza apprezzabilità di alterazioni densitometriche focali da riferire a lesioni di tipo primitivo e/o secondario. Vie biliari intra ed extraepatiche non dilatate. Milza di dimensioni nei limiti a profili lievementi bozzuti, di densità omogenia. Pancreas di morfologia e dimensioni regolari, senza rilievo di dilatazione dei dotti principali. Regolari le ghiandole surrelaniche. Reni in sede, di forma e dimensioni regolari, con conservata funzionalità escretoria, senza rilievo di dilatazioni calico- pieliche. non evidenti significative tumefazioni linfonoidali delle stazioni retrocurali, celiache, precavali, intercavoparaortiche e mesendriche. Vescica depleta. Prostata volumetrica nei limiti, di disomogenea densità. Piccola nodulazione lifnodanole a sede iliaco-otturatoria destra nodulazione linfonodali anche con ilo adiposo si apprezzano in sede inguinale bilaterale, di circa 23x12mm a sinistra. grazie per la risposta
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

Egr. Signore,

Non ho idea che cosa pensasse di trovare il medico che Le ha fatto fare la TC.

Tranne alcuni esami (putroppo molto pochi) utili nello screeening, fatti cioe' in pazienti senza sintomi per diagnosticare precocemente una malattia per la quale il soggetto e' "a rischio", gli esami vanno fatti per confermare o escludere un sospetto clinico, che nasce dai sintomi o dai segni che il  paziente stesso presenta.

Lei e' esattamente al punto di prima. Vale quindi tutto quello che Le ho detto precedentemente.

Cordialita'

dott. Piero Gaglia

P.S.

Per Lei (sottolineo "non a causa Sua") i medici che La hanno in cura hanno gia' letteralmente buttato nell'immondizia circa 1000 euro nel 2013. Moltiplichi la cifra per 60 milioni di italiani. Non crede che con 60 miliardi di euro correttamente spesi non si possa fare qualcosa di piu' utile ?

Le colpe degli sprechi non le hanno soltanto i nostri pseudo governanti (che ne hanno gia' un'infinita')

Crede che la radiazioni che Le sono state erogate per eseguire la TC le abbiano fatto "bene"?. Il potere potenzialmente (sottollineo potenzialmente) cancerogeno delle radiazioni di una TC Total Body sono pari a quelle di 4'000 sigarette fumate (ha capito bene, quattromila)

Scusi lo sfogo.

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!