Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-11-2006

Un malato di epatite c con cirrosi epatica e con

un malato di epatite c con cirrosi epatica e con la nascita ed espansione di noduli all'interno del fegato tale da non poter avere più il trapianto di fegato e che effettua trattamenti di chemioembolizzazione rischia di morire? è come un generico tumore col quale ti danno un tempo di vita? Oppure è come un'epatite c con la quale se ci si sta attenti si può vivere fino ad 80 anni? per piacere è importante rispondetemi.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Il quesito che lei pone è poco chiaro. La comparsa di un tumore in un soggetto con cirrosi epatica implica chiaramente un peggioramento della prognosi della cirrosi epatica ed è da considerare alla stessa stregua della prognosi di altri tumori.
TAG: Chirurgia | Chirurgia generale | Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna | Trapianti
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!