Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-10-2006

Un paio di anni fa' mi è stata dianosticato il

Un paio di anni fa' mi è stata dianosticato il forame ovale pervio con shunt destro sinistro intermittente; il 30 giugno del 2005 ho fatto l'intervento di chiusura perfettamente riuscito, ho fatto i vari controlli di ecotranscranico ed ecotransesofageo e RM encefalo nella norma. Nonostante la chiusura del forame ovale contiunuo ad avere la stessa sintomatologia di prima e cioè mal di testa con conseguente ipostenia del lato destra; Siccome prima dell'intervento ho fatto tutti gli accertamenti è dal punto di vista cardiologico è dal punto di vista neurologicocon esiti negativi volevo sapere per risolvere il problema se occorre approfondire dal punto di vista cardiologico con altre indagine tipo cardiotac oppure coronografia??
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La chiusura del forame ovale pervio sembra comportare la riduzione di almeno il 50% delle crisi di emicrania che vi sono spesso associate, ma non la loro totale scomparsa, o almeno, perché si verifichi una riduzione più sensibile, occorre aspettare almeno 15-20 mesi dall’intervento. E’tuttora in corso uno studio clinico, proposto in Svizzera, proprio per valutare l’efficacia della chiusura del forame sull’emicrania.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!