Una mia amica ha scoperto un Tumore alla mammelle destra. non si tartta di un nodulo al seno. Esso si è manifestato come una macchia rosa che ricopre tutta la Mammella destra. Per questo, in previsione di effettuare l'intervento ed asportare l'intera mammella, è stata sottoposta ad un ciclo di chemioterapia composto da 6 sedute da farsi ogni 21... Leggi di più giorni. Naturalmente prima di ciò si è sottoposta a tutti i controlli necessari per verificare che gli organi vitali non fossero stati intaccati dal tumore. L'esito di tali controlli è stato negativo. In particolare, però, l'ecogarfia al fegato ha evidenziato "una cisti displasica" (così è stato refertato nella prima Ecografia a giugno). Ad agosto durante la terapia la mia amica si è sottoposta ad una tac dalla quale è risutato che nel fegato era presente una macchia nera. Il tecnico per refertare avrebbe avuto bisogno della cartella clinica, che, invece, non possedeva. Pertanto, per sicurezza nel referto, oltre ad evidenziare la macchia nera nel fegato ha specificato la necessità di ulteriori accertamenti da parte dell'oncologo che l'aveva in cura. Fattostà che l'oncologo ha ritentuto di non dover approfondire la cosa visto che l'ecografia precedente era stata fatta a giugno ed il referto era lo stesso. Infine, terminati i 6 cicli di chemioterapia ha rifatto l'ecografia e questa ora presentava tre macchioline nere che solo ora i medici hanno definito come metastasi. che possibilità di guarigione ci sono?