in seguito ad un citologico positivo per presenza di cellule suggestive a neoplasia uroteliale ad alto grado III, mio marito è stato sottoposto a una resezione della parete vescicale con il seguente risultato: lembi di parete vescicale con nidi di von brunn, edema, angectasie e flogosi cronica aspecifica della lamina propria, non evidenza di neoplasia. quale percorso diagnostico viene suggerito in seguito e quali connessioni ci possono essere con il tumore in situ?