04-01-2017

Valore alto dell'SHBG

Gentile dottore sono una donna di 34 anni che da tempo sta facendo analisi per riuscire ad avere un figlio. Un esame che risulta per la seconda volta fuori dai parametri è infatti l’SHBG altissimo, effettuato durante il decimo giorno post ovulazione: prima volta il valore ottenuto era di 159 (ed il massimo per uno studio risultava 114), oppure la seconda volta di 160,70 (del il massimo in un altro studio consultato era 137). Il testosterone invece è sempre nei limiti, come anche tsh, t4 e t3.
Domanda: Come mai ho l’SHBG così alto? Potrebbe essere comunque un segnale d’ipertiroidismo? Nessuno riesce a darmi spiegazioni. Grazie in anticipo.

Risposta di:
Dr.ssa Ilaria GiordaniDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Endocrinologia e malattie del metabolismo
Risposta

Se il prelievo della tiroide è normale, Lei non ha ipertiroidismo. Si tratta di una proteina e come tale può subire oscillazioni. Comunque, la sua utilità è inerente soprattutto al calcolo della frazione libera di androgeni, quindi in base a questi valori va calcolato il testosterone libero.

TAG: Biochimica clinica | Endocrinologia e malattie del ricambio | Esami | Ghiandole e ormoni | Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Patologia clinica | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!