Gentile dottore sono una donna di 34 anni che da tempo sta facendo analisi per riuscire ad avere un figlio. Un esame che risulta per la seconda volta fuori dai parametri è infatti l’SHBG altissimo, effettuato durante il decimo giorno post ovulazione: prima volta il valore ottenuto era di 159 (ed il massimo per uno studio risultava 114), oppure la seconda volta di 160,70 (del il massimo in un altro studio consultato era 137). Il testosterone invece è sempre nei limiti, come anche tsh, t4 e t3.Domanda: Come mai ho l’SHBG così alto? Potrebbe essere comunque un segnale d’ipertiroidismo? Nessuno riesce a darmi spiegazioni. Grazie in anticipo.