L’ESPERTO RISPONDE

Vi ho inviato una domanda pochi giorni fa, come da

Vi ho inviato una domanda pochi giorni fa, come da voi richiesto cerco di esser più chiaro possibile in modo che mi possiate rispondere. Ho effettuato le analisi della patente di guida che mi era precedentemente stata ritirata per uso di alcol. Questi sono i valori che mi sono stati riscontrati: P-AST 18 (0-38), P-ALT 14 (0-41),... Leggi di più P-yGlutamilTransferasi 19 (8-61), P-Amilasi 50 (0-100). Questi valori sono tutti dentro i limiti consentiti, come potete ben vedere. L'unico valore fuori dal limite consentito è questo: Sr-Transferrina desialata 2,81% con il limite inferiore al 2,60% totale. Subito dopo viene però scritto che il valore elevato non è determinato dall'aumento della isoforma disialo. Poi non c'è scritto niente altro. Cosa intendono dire con questo? Quando andrò alla comissione medica mi verrà rinnovata la patente? Ci sono solo degli altri esami tutti ampiamente dentro i limiti, se può servire come informazione sono questi: Sg -ESAME EMOCROMOCITOMETRICO. So comunque che il livello della Transferrina desialata è quello che la comissione medica ritiene come dato più importante. Poi cosa che mi piacerebbe sapere la Transferrina desialata aumenta solo con l'uso di alcol o anche di qualcos'altro? se si, con cosa? Spero di esser stato abbastanza chiaro e fin da ora vi ringrazio per la vostra gentile collaborazione. Distinti saluti, Verona 15/11/05.

Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com

l dosaggio della TRANSFERRINA DESIALATA o TRANSFERRINA CARENTE di CARBOIDRATI (Carbohydrate Deficient Transferrin CDT) è rappresentato dall’uso della transferrina, una glicoproteina deputata al trasporto del Ferro, sintetizzata nell’epatocita e che può presentare diversi stati di glicosilazione. Le isoforme più rappresentate nel siero sono pentasialo, tetrasialo e trisialo, mentre le isoforme aminor grado di glicosilazione disialo, monosialo e... Continua asialo sono rappresentate per meno del 3%. La transferrina che normalmente viene dosata nel siero nell’ambitodel metabolismo del ferro è la somma di tutte le isoforme. Alla fine degli anni ’70 venne dimostrata una correlazione tra assunzione eccessiva di alcool ed aumento della concentrazione di transferrina a basso grado di glicosilazione (CDT) e pertanto il dosaggio della CDT si propone come marcatore di abuso cronico di alcool. Il meccanismo chimico di tale fenomeno non è ancora completamente spiegato, esso sembra basato sull’inibizione di alcuni enzimi glicosilanti da parte dell’etanolo e da suoi metaboliti (aldeidi) I valori della CDT possono essere espressi come valore assoluto oppure come % della Transferrina totale, i valori di riferimento sono: CDT

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Epatiti virali: pochi le conoscono, molti si ammalano
Epatiti virali: pochi le conoscono, molti si ammalano
2 minuti
Folina: perché assumerla?
Folina: perché assumerla?
3 minuti
Costipazione: cause e rimedi per la stitichezza
Costipazione: cause e rimedi per la stitichezza
3 minuti
West-Nile virus: sintomi e trasmissione
West-Nile virus: sintomi e trasmissione
1 minuto
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Palermo (PA)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Bologna
Specialista in Medicina interna e Pediatria
Prov. di Roma