L’ESPERTO RISPONDE

Vulvodinia

Buongiorno mi è stata diagnosticata la vulvodinia. La terapia che seguo è con 4gocce di amitriptilina la sera,una compressa al giorno di acido alfaoleico.Ho provato a fare esercizi di kegel visti su internet ma si alternano giorni tranquilli e altri con bruciore abbastanza forte. Premetti che da due anni nessun ginecologo mi ha mai detto di avere la vulvodinia. Solo l'ultima dottoressa ha riscontrato la patologia. Vorrei sapere se questa cura va bene o devo fare altro. Grazie

Risposta del medico

Gentile signora,per vulvodinia si intende una patologia dolorosa dell'introito vaginale, con assenza di evidenti manifestazioni di tipo infiammatorio visibili a carico della mucosa della zona interessata.Per la diagnosi, oltre alla storia clinica della paziente, è importante la positività allo Swab test.Attualmente si pensa che il dolore sia correlato con il coinvolgimento e la sofferenza dei terminali delle fibre nervose sensitive locali.La terapia consigliatale è la conseguenza di tale ipotesi eziologica.L'amitriptilina infatti, a piccole dosi, dovrebbe innalzare la sua soglia del dolore, mentre l'acido alfalipoico esercita una benefica azione antinfiammatoria e ricostruttiva a carico della guaina dei nervi.Si tratta comunque di un problema sempre lungo e laborioso da trattare.Esistono anche numerosi altri approcci, sia di tipo farmacologico che di tipo strumentale e fisioterapico che possono essere abbinati alla terapia di base che lei sta effettuando.In caso di persistenza dei sintomi potrebbe essere utile una visita di persona presso un medico di sua fiducia con particolare preparazione nel campo del dolore sessuale femminile per una più approfondita valutazione.Cordiali salutidott. Piergiorgio Biondani.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Vulvodinia: quali sono i sintomi e come si cura
Vulvodinia: quali sono i sintomi e come si cura
6 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pescara (PE)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Dermatologia e venereologia
Milano (MI)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Siracusa (SR)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Prov. di Roma
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Dermatologia e venereologia
Messina (ME)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Barga (LU)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pompei (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Prov. di Milano