Aterosclerosi

E’ la forma di arteriosclerosi più frequente ed è provocata alla presenza di "placche" , gli ateromi, che rendono più spessa la parete dei vasi arteriosi di tutto l'organismo.
La "placca" inizia con l'accumulo di strie di grasso (lipidi) all'interno della parete di un'arteria e progredisce, anche per fenomeni di trombosi e calcificazione, fino a provocare l'ostruzione di quel vaso con consegente ostacolo al flusso di sangue e quindi di ossigeno e nutrienti ai tessuti posti a valle.