Logo Paginemediche
Ossigeno-ozonoterapia per combattere la resistenza agli antibiotici

Ossigeno-ozonoterapia per combattere la resistenza agli antibiotici

L’ossigeno-ozonoterapia è indicata nei casi di antibiotico-resistenza e specialmente nelle cistiti, prostatiti e infezioni da funghi.
In questo articolo:

Secondo il rapporto Global Research on AntiMicrobial Resistance, pubblicato da The Lancet, nel 2019 sono decedute oltre a un milione di persone per infezioni causate da batteri resistenti a molteplici antibiotici.

La maggior parte dei decessi è in genere causata da resistenza ad antibiotici utilizzati nelle:

  • infezioni delle vie aeree
  • infezioni intestinali
  • infezioni urinarie e ginecologiche
  • infezioni sistemiche.

Come funziona l'ossigeno-ozonoterapia contro l'antibiotico-resistenza

L’ossigeno-ozonoterapia è efficacemente utilizzabile in tali casi per l’effetto battericida, fungicida e virustatico. L’ozono disattiva i componenti cellulari della parete dei batteri e quando la membrana cellulare è danneggiata, la distruzioneavviene per meccanismi di citolisi.

Per quanto riguarda i virus, l’ozono determina l’incapacità dei virus di legarsi ai recettori della cellula bersaglio e perciò arresta il meccanismo di replicazione.

L’ozonoterapia ha diversi effetti benefici per la persona:

  • Fase di disinfezione
  • Effetto antidolorifico, antiedemigeno, antinfiammatorio
  • Effetto immunostimolante (riequilibra e normalizza la risposta immunitaria alle infezioni)
  • Effetto riattivante sul microcircolo.

Nell’attesa che vengano sviluppati nuovi antibiotici “ non convenzionali”, che non rappresentano il problema della farmacoresistenza, la terapia ”più indicata” per potenziare l’attività terapeutica di antibiotici convenzionali riducendone il massiccio dosaggio (e quindi gli effetti collaterali) è proprio l’ossigeno-ozonoterapia; al momento soltanto così si possono combattere i problemi della farmaco resistenza nelle infezioni batteriche (e virali).

L’ossigeno-zono può essere somministrato, a seconda delle patologie, per insufflazione vescicale, insufflazione vaginale, insufflazione rettale, per via sistemica (GAI).

Concludendo, si può affermare che l’ossigeno-ozonoterapia è indicata nei casi di antibiotico-resistenza e specialmente nelle:

Cerca un medico nella tua città
Medico di Medicina generale
Prov. di Napoli
Medico di Medicina generale
Prov. di Roma
Contatta il migliore specialista nella tua città
Medico di Medicina generale
Prov. di Parma
Specialista in Dietologia e Medicina generale
Prov. di Torino
Specialista in Dietologia e Medicina generale
Dalmine (BG)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Dietologia e Medicina generale
Prov. di Roma
Medico di Medicina generale
Bojano (CB)
Specialista in Genetica medica e Medicina generale
Sant'Apollinare (FR)
Medico di Medicina generale
Prov. di Padova
Specialista in Medicina generale e Cardiochirurgia
Milano (MI)