Ossigeno-ozonoterapia per combattere la resistenza agli antibiotici

Ossigeno-ozonoterapia per combattere la resistenza agli antibiotici

L’ossigeno-ozonoterapia è indicata nei casi di antibiotico-resistenza e specialmente nelle cistiti, prostatiti e infezioni da funghi.

Secondo il rapporto Global Research on AntiMicrobial Resistance, pubblicato da The Lancet, nel 2019 sono decedute oltre a un milione di persone per infezioni causate da batteri resistenti a molteplici antibiotici.

La maggior parte dei decessi è in genere causata da resistenza ad antibiotici utilizzati nelle:

  • infezioni delle vie aeree
  • infezioni intestinali
  • infezioni urinarie e ginecologiche
  • infezioni sistemiche.

Come funziona l'ossigeno-ozonoterapia contro l'antibiotico-resistenza

L’ossigeno-ozonoterapia è efficacemente utilizzabile in tali casi per l’effetto battericida, fungicida e virustatico. L’ozono disattiva i componenti cellulari della parete dei batteri e quando la membrana cellulare è danneggiata, la distruzioneavviene per meccanismi di citolisi.

Per quanto riguarda i virus, l’ozono determina l’incapacità dei virus di legarsi ai recettori della cellula bersaglio e perciò arresta il meccanismo di replicazione.

L’ozonoterapia ha diversi effetti benefici per la persona:

  • Fase di disinfezione
  • Effetto antidolorifico, antiedemigeno, antinfiammatorio
  • Effetto immunostimolante (riequilibra e normalizza la risposta immunitaria alle infezioni)
  • Effetto riattivante sul microcircolo.

Nell’attesa che vengano sviluppati nuovi antibiotici “ non convenzionali”, che non rappresentano il problema della farmacoresistenza, la terapia ”più indicata” per potenziare l’attività terapeutica di antibiotici convenzionali riducendone il massiccio dosaggio (e quindi gli effetti collaterali) è proprio l’ossigeno-ozonoterapia; al momento soltanto così si possono combattere i problemi della farmaco resistenza nelle infezioni batteriche (e virali).

L’ossigeno-zono può essere somministrato, a seconda delle patologie, per insufflazione vescicale, insufflazione vaginale, insufflazione rettale, per via sistemica (GAI).

Concludendo, si può affermare che l’ossigeno-ozonoterapia è indicata nei casi di antibiotico-resistenza e specialmente nelle:

Cerca un medico nella tua città
Specialista in Microchirurgia e chirurgia sperimentale e Medicina generale
Arcisate (VA)
Specialista in Medicina generale e Medicina del lavoro
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Medico di Medicina generale
Milano (MI)
Specialista in Medicina generale e Ecografia
Boltiere (BG)
Medico di Medicina generale
Mogliano Veneto (TV)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ecografia e Medicina generale
Milano (MI)
Medico di Medicina generale
Catanzaro (CZ)
Specialista in Medicina generale e Chirurgia generale
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Medico di Medicina generale
Massafra (TA)
Specialista in Medicina generale e Odontoiatria
Maierato (VV)