Roma, 20 nov. (AdnKronos Salute) - Massimo riserbo sul caso delle infezioni da micobatterio chimera che si sarebbero verificate all'ospedale Bortolo di Vicenza, forse attraverso la macchina 'cuore-polmone', causando 6 morti sospette, fra cui quella di un anestesista. A quanto apprende l'Adnkronos Salute, il dossier è ora al vaglio della commissione Salute della Regione Veneto e del direttore generale della Sanità regionale, Domenico Mantoan, per gli accertamenti del caso.