Neonati in casa: come comportarsi?

neonati in casa come comportarsi

 

 

Il cordone ombelicale cade spontaneamente per essiccamento nel giro di 7-14 giorni circa dopo la nascita. È necessario tenerlo asciutto e pulito, proteggendolo con una garza sterile asciutta da cambiare frequentemente. In questo periodo il bambino non deve essere immerso nell'acqua. Lavarlo con acqua tiepida, usando cotone o garze usa e getta. Caduto il cordone, fargli pure il bagnetto con tranquillità.

Il bambino va massaggiato dolcemente: parlargli mentre lo si accarezza piano con le mani aperte e gesti ritmici e delicati. Massaggiarlo a lungo tra un cambio e l'altro. Lasciarlo giocare durante il bagnetto.

SUGGERIMENTI

  • Mettere il bimbo a dormire sdraiato sul dorso (e non a pancia in giù)
  • Non coprirlo troppo né riscaldare troppo la stanza (18-21°C.)
  • Non fumare assolutamente in camera
  • Non coprire il capo del bimbo quando è in casa (i neonati necessitano di disperdere il calore dalla loro testa e dalla loro faccia)
  • Il bimbo che ha la febbre non deve essere coperto di più
  • Coprire bene il bambino quando si esce fuori casa ma ricordarsi di spogliarlo subito, non appena si rientra, anche se occorresse svegliarlo
  • Rimuovere dalle vicinanze del lettino sacchetti di plastica, fogli di plastica, stringhe o cordini
  • Accertarsi che non vi siano spazi tra il materasso e la parete del lettino (onde evitare che il bimbo possa scivolarvi dentro)
  • Arieggiare spesso la stanza
  • Attenzione a qualunque fonte di calore
  • Parlare al neonato anche se si ha la sensazione che sia inutile
  • Diffondere ogni tanto musica appropriata (a piacimento)
15/04/2015
06/02/2007
TAG: Pediatria | Neonati | Bambini