Lunghezza del pene: qual è il Paese più dotato?

lunghezza pene qual e paese piu dotato
gosaluteGoSalute

Quanto contano le dimensioni? È più importante la qualità o la quantità? L'importante è saperlo usare? Domande sentite e risentite mille e più volte ma per le quali non esiste un parere univoco. A dare risposta, invece, a tante false aspettative e leggende metropolitane, ci ha pensato Targetmap che ha stilato una vera e propria cartina suddivisa per lunghezza dei peni di tutto il mondo.

Leggi anche:
I maschi dei mammiferi hanno in comune la presenza del pene. Ma, oltre alle dimensioni, c’è un’altra differenziazione da fare: la presenza o meno di un osso

La mappa mondiale dei peni

Il nome non lascia adito a dubbi: la World map of the Penis è a tutti gli effetti una mappa suddivisa tra zone in cui regna il 'pene lungo' e altre in cui la media è costituita dal 'pene corto'. Una sorta di Google Maps, dunque, ma in cui non si troveranno strade e percorsi ma - forse - i Paesi che le donne potrebbero scegliere per le loro vacanze hot.

mappa penis size

Il sito non presenta i nomi degli autori della ricerca che, però, tengono a precisare che per ogni misurazione si sono basati su studi e ricerche specifiche. Leggere la mappa è semplice: i Paesi evidenziati in rosso sono quelli con una lunghezza del pene in erezione che va dai 9,66 agli 11,66 centimetri. Dagli 11,67 ai 13,47 quelli in rosa. In giallo sono indicati quelli tra i 13,48 e i 14,87 mentre in verde chiaro quelli tra i 14,88 e i 16,09. Infine, in verde scuro, gli Stati in cui gli uomini possono vantare dimensioni che si aggirano tra i 16,10 e i 17,93 centimetri.
 

I Paesi più 'lunghi' e quelli più 'corti'

Inutile forse anche dare i numeri ma a volte le leggende metropolitane hanno ragione: i primi in classifica sono i congolesi con una media di ben 17,93 cm, raggiungendo la vetta più alta. Seguono Ecuador, Ghana e Venezuela. I maschi italiani non se la cavano tanto male con i loro 15,74 cm di media, classificandosi come i più dotati in Occidente insieme ai compagni francesi che li superano di qualche millimetro con i loro 16 cm. Non particolarmente fortunati gli spagnoli che in media non superano i 13,85 centimetri.

A essere messi davvero male, però, restano sempre gli orientali. Negli ultimi posti della classifica, infatti, si trovano Corea del Nord, Thailandia e Corea del Sud che può contare solo su una dimensione di 9,66 centimetri (sempre in media, per fortuna). Cinesi e giapponesi, invece, si aggirano sui 10 centimetri. 

Leggi anche:
Chi ne soffre, infatti, spesso affronta la sessualità con timore, sia per condizionamenti fisici che psicologici.
16/12/2016
06/06/2016
Salute maschile Sessualità e organi sessuali