Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

05-02-2004

1° infarto del miocardio a luglio del 2003, 2° a

1° infarto del Miocardio a luglio del 2003, 2° a novembre. Terapia: zestril 1cps. ore 20, dilatrend 6,25 1cps. dopo colazione 1/2cps dopo cenasinvacor 20mg 1 cps x2(colazione e cena) ventril t5 dalle 8-22. A gennaio ricovero urgente per leucopenia (leuc.1300) e in ematologia scoperta una Epatite c. Dopo quasi un mese sta benino, prende solo 1/2 zestril alle 18 e 1/2 dilatrend al mattino e 1/2 la sera. Sinvacor le dava un FORTE amaro in bocca, al punto da stare molto male, il cerotto dava mal di testa, l'aspirina piccole perdite di Sangue dal naso... Cosa fare? ora è "scoperta" cardiologicamente...
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Sarebbe utile conoscere la sede dell'infarto, il valore della frazione di eiezione all'ECO e l'eventuale coesistenza di ipertensione. Se lo Zestril è da 20 mg la dose può essere sufficiente a mantenere una situazione di compenso cardiaco. Un aumento della dose a mezza compressa mattino e sera è subordinato alla conoscenza dei valori pressori e della funzione renale. La dose di Dilatrend è bassa, ma verosimilmente è stata basata sulla funzione ventricolare sinistra. Può certamente essere utile aumentare gradualmente la dose di Dilatrend passando da subito, se la paziente non ha affanno e dorme con un cuscino, a 1 cpr da 6,25 mattino e sera. Ulteriori incrementi sono possibili sulla base di controlli dell'ECG (valutazione della frequenza cardiaca e della conduzione atrio-ventricolare ), della pressione arteriosa e del quadro clinico. Continuare Aspirina a bassa dose poiché le piccole perdite di sangue dal naso non la controindicano.
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!