15-05-2017

Adenocarcinoma endocervicale

Buongiorno dottori, ieri ho ritirato l'esito di una biopsia della cervice uterina. Il risultato è il seguente: Adenocarcinoma di tipo endocervicale scarsamente differenziato, associato a lesione squamosa di alto grado (CIN 3). Immunofenotipo della popolazione neoplastica sui preparati originali: positivo per citocheratina AE1/AE3 ed EMA, positivo per p40 quasi esclusivamente nella lesione di alto grado, positivo debolmente per estrogeni nella lesione di alto grado. Irregolarmente positivo per p16, negativo per vimentina. Frazione proliferante ki 67 90%.

Adesso ho in programma una rnm e una PET. Che cosa mi devo aspettare? Sono molto preoccupata. Ho 30 anni e vorrei avere una gravidanza. Grazie a chi risponderà.

Risposta di:
Dr. Lorenzo Della Puca
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Fai bene ad indagare con ulteriori indagini ma non devi preoccuparti perché la neoplasia è circoscritta alla portio. Quindi farai un piccolo intervento in quella zona (conizzazione) e si risolverà tutto. Se la neoplasia tenderà ad estendersi ti consiglio di congelare gli ovociti per una eventuale gravidanza.

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!