Buongiorno dottore, Scrivo per mio papà: uomo di 55 anni, gli è stato diagnosticato un adenocarcinoma gastrico la scorsa settimana in seguito a una gastroscopia. Con la Tac hanno potuto vedere che non ha metastasi in altri organi, ma i linfonodi dello stomaco sono presi dentro. Pare che il tumore sia abbastanza esteso anche se solo nello stomaco.Ci hanno detto che l'intervento non è possibile per ora perché dallo stomaco passano dei grandi vasi sanguigni che sono trombizzati. Ha iniziato lunedì il primo ciclo di chemioterapia tramite il Porter, prima flebo da due ore, poi un'altra da 44 ore. Vorrei un parere se è il caso di sentire altri oncologi circa la sua situazione. È davvero non operabile? Grazie