Da circa un anno ho dolori addominali molto forti ,sono stata operata di ascesso anale e adesso a distanza di sei mesi devo esssre operata di fistola .in un primo esame istologico mi fu diagnosticata proctite ulcerosa .ho fatto pentasa clismi e mesavancol per circa tre mesi in attesa di fare colonscopia con biopsie per sospetta colite ulcerosa o... Leggi di più morbo di crohn.invece l’esito istologico ha dato come diagnosi colite cronica aspecifica ...diagnosi istologica frammenti di mucosa colica di architettura generale focalmente distorta mostrano focale atrofia ghiandolare ,piccole aree di travaso emorragico sottoepiteliale edema e lieve infiltrato infiammatorio Linfo plasmacellulare nella lamina propria talora organizzato in aggregati pseudo follicolari ;non segni di criptite ne ascessi criptici produzione mucinica dell’epitelio ghiandolare e di superficie nei limiti della norma .Mucosa ideale di morfologia entro i limiti della norma referto istologico compatibile con colite cronica aspecifica.. premetto che nessun farmaco mi ha fatto passare i dolori addominali a volte talmente forti da crearmi mancamento...da alcune settimane su richiesta del medico curante ho iniziato una dieta senza glutine ottenendo notevole miglioramento del dolore ma non la scomparsa perché ogni tanto cedo ad una pizza o ad un buon piatto di pasta o panino e inevitabilmente mi ritornano i dolori ...potrei avere intolleranza al glutine ?