Ho 73 anni. in seguito a varie vertigni di piccola intensità, ma a una neurinoma acustico insistente mi è stata prescritta una RM ENCEFALO E TRONCO ENCEFALO E ROCCHE PETROse. nel referto si legge: Sistema ventricolare normale per morfologia e dimensioni. Normale ampiezza degli spazi liquorali periferici. Alcuni focolai di iperintensità di segnale... Leggi di più nelle frequenze Flair e T2 dipendenti interessano la sostanza bianca delle corone radiate e dei centri semiovali a più verosimile significto vascolare microangiopatico. Normale l'intensità di segnale del restante parenchima cerebrale e delle strutture dell fossa cranica posteriore. In particolare, normale aspetto delle cisterne dell'angolo ponto-cerebellare, del pacchetto acustico-facciale dei due lati, del V paio di nervi cranici e dei relativi cavi di Meckel. Normale l'intensità di segnale proveniente dai labirinti membranosi cocleo-vestibolari. Ho avuto suggerimenti discortanti su come agire dopo tale referto. chi mi hanno detto di stare tranquilla e archivire la cosa e chi, diversamente, mi ha consigliato di non dormirci sopra e di andare a fondo. Chiedo gentilmente a lei di dirmi quali rischi possibili potrò andare incontro e quali terapie sarebbe opportuno iniziare. Confido in una sua premurosa risposta . Ringraziandola anticipatamente, saluto. Clelia