02-11-2016

Ampi voltaggi del QRS nelle precordiali

Gentile dottore, in seguito a sbandamenti e ansia, mi sono recato al Ps del mio paese e mi hanno sottoposto agli esami di routine: dall'esame dell'ECG è risultato: ritmo sinusale a 82 bpm. Minimo distacco alto del tratto ST in sede laterale. Potrebbe essere utile esame enzimogramma cardiaco.
Il medico del Ps, che mi conosce, ha attribuito tutto al mio stato d'ansia e alla mia età (39 anni), evitando di farmi sottoporre all'esame enzimogramma cardiaco. Andando dallo specialista cardiologo, 3 mesi prima, i risultati sono stati i seguenti: ECG: fc 80/m ampi voltaggi del qrs nelle precondiali; ECOCARDIOGRAMMA: Ventricolo sinistro di normali dimensioni e struttura; spessore parentale ai limiti alti, lievissima insufficienza aortica. ECO TSA: tutto nella norma. Non mi ha prescritto farmaci, mi ha detto solo di controllare la PA di tanto in tanto, perché a volte la minima arriva a 90 (ma non oltre): anche lui ha attribuito il tutto alla Ripolarizzazione precoce e allo stato d'ansia, giacchè ne soffro di tanto in tanto, sottoscrivendomi per 2 settimane gocce di EN. Premetto che non sono atleta, anche se faccio un lavoro stressante perchè lavoro nello spettacolo.
Risposta di:
Dr. Gaspare Serrentino
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Risposta
Penso che i medici che l'hanno visitato e la conoscono abbiano ragione di tranquillizzarla. Il suo stato ansioso ha bisogno di cure per essere debellato. Oggi esistono cure molto efficaci al riguardo. Le consiglio di rivolgersi ad un bravo neuropsichiatra che certamente risolverà presto i suoi problemi. Ad ogni buon conto mi contatti se ne avrà bisogno.
Cordialmente dr. Gaspare Serrentino
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!