anno 1994 sostituzione valvolare aortica (carbomedics 19) , peso 100 kg altezza 183. Mi hanno riferito che la valvola è piccola e che non poteva essere impiantata una di diametro maggiore -Dal 94 continui episodi di extrasistole e nel 2005 fibrillazione atriale . all'eco risulta un atrio dilatato circa 5 cm e ventricolo dilatato novenbre 2005 cardioversione elettrica + terapia con interal e amiodar. Le extrasistole sono continuate nonostante i vari farmaci impiegati Sotolex, dilatrend, metixil 200 . Oggi sento di nuovo un battito molto irregolare e non so da dove cominciare visto che ho consultato diversi medici ma nessuno ha approfondito.Sono di caserta e vorrei sapere cosa fare e come considerare il quadro. Eventualmente se possiboile il nome di un professionista scrupoloso che possa seguirmi nel modo giusto anche se di Roma