Gentile dottore, volevo chiederle un parere sul referto dell'ecodoppler carotoideo che ho effettuato pochi giorni fa con questo referto; a destra placche SI IMT 0,09 P.I. 1,80 COMUNE iperecogenicita di parete, bulbo ed origine A.C. interna a superficie irregolare, morfologia eccentrica ecogenicità: disomogenea a prevalenza ipoecogena lungh.max cm... Leggi di più 0.90 spess. max ccm .0,20 su a.c. interna dis. decorso irregolare su a.c. esterna flussimetrie nella norma. A sinistra placche SI IMT 0,09 P.I. 1,60 comune iperecogenicità di parete, bulbo ed origine A.C. interna a superficie irregolare, morfologia asimmetrica, ecogenicità: disomogenea a prevalenza iperecogena, lungh.max cm 0,50 spess. max cm 0,20, su A.C.I distale decorso irregolare AC esterna flussimetrie nella norma, inoltre su A.Anonima: decorso irregolare, A.A. succlavie flussimetrie simmetriche A.A. vertebrali flussimetrie nella norma; A.A. oftalmiche flussimetrie ortodromiche; V.V. giugulari : pervie. Concludendo il suo paziente presenta una modesta ateromatosi carotidea.Mi devo preoccupare oppure no, anche perché il mio dottore mi ha prescritto la cardioaspirina per sempre, ed io sono titubante a prenderla, perché ha i suoi effetti collaterali, per cui le chiedo se è necessaria assumerla, o no tenendo conto che ho 55 anni. Le dico anche che non soffro né di pressione alta, o diabete, e non sono in sovrappeso ma soffro solo di colesterolo alto, ma comunque tenuto sempre sotto controllo con farmaci e a volte con integratori, attualmente assumo il fenofibrato. Grazie per la sua attenzione e la ringrazio anticipatamente. Claudio.