salve mi chiamo domenico DA MARTEDì 09 SETTEMBRE 2009 IN TARDA SERATA OH ACCUSATO DEI FORTI BRIVIDI DI FREDDO CON TEMERATURA CORPOREA A 38,5° IMMEDIATAMENTE ASSUMEVO TACHIPIRIMA DA 1MG IL MATTINO SEGUENTE COME SE NON FOSSE SUCCESSO NULLA ,MA, IN SERATA LA TEMPERATURA DI NUOVO A 38,5° SENZA NESSUN SINTOMO INFLUENZALE ASSUNTO DI NUOVO LA TACHIPIRINA... Leggi di più DA 1MG .IL MATTINO SEGUENTE LA TEMPERATURA ERA 37,4° IL CHE CHIAMAVO IL MIO MEDICO DI FIDUCIA IL QUALE MI CONSIGLIVA DI RIMANERE A CASA E PRENDERE UN ANTIBIOTICO AUGMENTIN 1MG OGNI 12 ORE E TACHIPIRINA SE FEBBRE SOPRA I 38° CURA ESEGUITA FINO AL 15 SETTEMBRE 2009 ,MA, SENZA NESSUN MIGLIORAMENTO CLINICO. IN SERATA DEL 15 ACCUSAVO UN FORTE DOLORE DIETRO LA TESTA IN PROSSIMITà DELLA NUCA COME SE AVESSI DUE CHIODI CHE PRESSAVANO ,MI RECAVO AL PIù VICINO P.S. DOVE DAI PRIMI ESAMI RISULTAVANO COSì TEMPERATURA 37,6° PAo 130/80 AST 64 ALT 146 PCR 13,4 CREATININA 1.4P FIBRINOGRNO PPLASMA 449 DOPO IL PRELIEVO MI VENIVA EFFETTUATA LA TERAPIA PERFALGAN 1FL IN 100SF E AUGMENTIN 2,2 IN 100 SF IL DOTTORE DEL P.S. EFFETTUANDO UN ECOGRAFIA AI RENI FEGATO VESCICA COLON E INFINE APPENDICITE SU QUEST'ULTIMA PENSAVA FOSSE UN ATTACCO DI APPENDICITE MA ARRIVATO IL CHIRURGO SMENTIVA IL TUTTO DOPO AVERMI VISITATO.IL DOTTORE MI CONSIGLIAVA DI RITORNARE IN P.S. IL 16 SETTEMBRE DI POMERIGGIO PER EFFETTUARE DI NUOVO TUTTI GLI ESAMI CON QUESTI RISULTATI TEMPERATURA 37,3° PAo 130/90 fc 90 AST 74 ALT 148 GGT 297 ALP 134 LDH 589 P-FRIBRINOGENO 480 BILIRUBINA T. 1.8 DIRETTA 0.4 INDIRETTA 1.4ALLE ORE 21 TEMPERATURA 37,8 QUESTI SONO I VOLORI PIù ALTERATI ,IL P.S. MI HA DIMESSO SENZA UNA PROGNOSI ,MA ,PRESUPPONENDO UNA QUALSIASI EPATITE.I RISULTATI DEL MONO TEST. TOXO TEST CMV HCV HAV, HSag e anti HbSaG, Widal Wright Epsteinn Barr I eII SONO NEGATIVI RIMANGONO DA FARE GLI ENZIMI EPATICI GRAZIE BUON LAVORO