Search
I medici più attivi
Ultimi articoli
27-10-2013

aumento gamma GT

Buongiorno, il 5 agosto 2013 ho subito un intervento di colecistectomia laparoscopica, ho fatto un esame preoperatorio, ecoendoscopia che è risultata negativa per le vie biliari e durante l'intervento mi è stata praticata una colangiografia intraoperatoria, risultato negativo, sempre per essere sicuri che le vie biliari erano libere da calcoli.Dopo tre giorni sono stato dimesso con valori gamma gt a 275.Successivamente verso il 18 agosto gli esami del sangue evidenziavano transaminasi un pò superiore alla norma e gamma gt a 178. Durante questo periodo la mia dieta è stata sempre leggera ed accorta a cibi grassi.Dopo quasi tre mesi dall'intervento, quasi tutti i giorni, dopo pranzo avverto flatulenza e diarrea. Gli esami del sangue evidenziano gamma gt alta (272). E' il casi di preoccuparmi? Il mio medico di famiglia teme che ci sia ancora qualche calcolo nasconto nelle vie biliali e mi ha prescritto una tac dell'addome superiore. Grazie
Risposta di:
Dr. Boris Franzato
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

Gentile utente

il fatto che le sia stata eseguita la colangiografia intraoperatoria e che l'esame sia risultato negativo mi fa pensare che quel valore alterato difficilmente sia da correlare alla presenza di calcoli residui nella via biliare. Del resto, la presenza di calcoli nella via biliare fa alterare molti esami di funzionalità epatica (gamma-GT, bilirubina, fosfatasi alcalina, transaminasi) e non uno solo. In caso di dubbio comunque l'esame da eseguire sarebbe una colangio-risonanza magnetica e non una TAC. Le consiglierei, invece di eseguire la TAC, di sentire i colleghi che l'hanno operata.

TAG: Chirurgia generale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!