10-11-2017

Breve penetrazione e rischio gravidanza

Vorrei raccontare la mia esperienza. Spero riusciate a capirmi e darmi sicurezze. Qualche giorno sono stato a letto con la mia ragazza, se avere rapporti. Presi dalla euforia e voglia. Io inizialmente ho avvicinato il pene vicino alla sua vagina, insicuro di ciò che dovevo fare. Tutto questo senza protezioni. Per lei e per me era la prima esperienza e quindi non volevamo rischiare più di tanto. Dopo un po' non so nemmeno io se il pene sia entrato o no nella sua vagina. Io glielo chiesto e lei ha risposto C'ERA L INTENZIONE, MA NON È ENTRATO. PERÒ PENSO SIA ENTRATO MASSIMO DI 3 mm nemmeno.

Io avevo già eiaculato una buona mezz'ora e passa prima avvenisse ciò. Dovesse essere entrato massimo sarò stato 5 secondi. Senza aver fatto nessun movimento di entrata ed uscita. Dopo ho subito tolto preso dalla paura. Toccandolo sentivo la punta del pene leggermente bagnata. Ed è questo che ci ha fatti preoccupare molto. Lei tra 1 settimana dovrebbe avere il ciclo. Siamo molto ansiosi. Spero le probabilità di essere incinta sono nulle. Grazie per un eventuale risposta. Per favore.

Risposta di:
Dr. Patrizio Vicini
Specialista in Andrologia e Urologia
Risposta

Caro ragazzo per evitare tutte queste ansie usate condom o profliattici in futuro. Saluti.

TAG: Apparato riproduttivo | Concepimento | Ginecologia e ostetricia | Gravidanza | Organi Sessuali | Salute femminile | Salute maschile | Sessualità | Urologia