10-11-2017

Breve penetrazione e rischio gravidanza

Vorrei raccontare la mia esperienza. Spero riusciate a capirmi e darmi sicurezze. Qualche giorno sono stato a letto con la mia ragazza, se avere rapporti. Presi dalla euforia e voglia. Io inizialmente ho avvicinato il pene vicino alla sua vagina, insicuro di ciò che dovevo fare. Tutto questo senza protezioni. Per lei e per me era la prima esperienza e quindi non volevamo rischiare più di tanto. Dopo un po' non so nemmeno io se il pene sia entrato o no nella sua vagina. Io glielo chiesto e lei ha risposto C'ERA L INTENZIONE, MA NON È ENTRATO. PERÒ PENSO SIA ENTRATO MASSIMO DI 3 mm nemmeno.

Io avevo già eiaculato una buona mezz'ora e passa prima avvenisse ciò. Dovesse essere entrato massimo sarò stato 5 secondi. Senza aver fatto nessun movimento di entrata ed uscita. Dopo ho subito tolto preso dalla paura. Toccandolo sentivo la punta del pene leggermente bagnata. Ed è questo che ci ha fatti preoccupare molto. Lei tra 1 settimana dovrebbe avere il ciclo. Siamo molto ansiosi. Spero le probabilità di essere incinta sono nulle. Grazie per un eventuale risposta. Per favore.

Risposta

Caro ragazzo per evitare tutte queste ansie usate condom o profliattici in futuro. Saluti.

TAG: Apparato riproduttivo | Concepimento | Ginecologia e ostetricia | Gravidanza | Organi Sessuali | Salute femminile | Salute maschile | Sessualità | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!