23-05-2008

Buonasera

Buonasera un esame sottosforzo prescritto in seguito a due episodi di fibrillazione atriale ha evidenziato sottoslivellamento ST patologico a 125 bpm e una pressione di 150/80 dopo 4 minuti e trenta di esercizio. I valori a riposo erano 68 bpm e 120/80. Il cardiologo mi ha prescritto una scintigrafia che devo ancora eseguire. nel frattempo ho moderato la mia attività fisica limitandola a corsa leggera sotto i 120 bpm. Questa sera mi è capitato che all'improvviso,verso la fine della corsa (40 minuti) i battiti sono saliti in un attimo a 130 / 140 / 150 e fino a 160. Mi sono fermato e sono tornato a casa camminando, abbastanza agitato. Ora a diverse ore di distanza il battito stenta a tornare ai miei valori normali e appena faccio qualche movimento la frequenza si alza 90 /100. Mi devo preoccupare?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Per poter dire se si trattava di un’aritmia o solo di un ritmo sinusale accelerato era necessario fare un elettrocardiogramma
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!