12-05-2008

Buonasera, al mio bambino di 9 giorni, ancora in

buonasera, al mio bambino di 9 giorni, ancora in ospedale in incubatrice dalla nascita, è stata prenotata per il 13 maggio prossimo presso un altro ospedale di napoli (l'ospedale Monaldi) una ecografia cardiologica per un foro tra i due atri del cuore. I pediatri del nido non si sbilanciano dicendomi che trattasi di una cosa da tenere sotto controllo ma dicono che non è grave. Invece sono molto preoccupato, potrei saperne qualcosa in piu' in generale? grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La presenza di un foro tra i due atri del cuore configura una cardiopatia congenita che si chiama Difetto Interatriale. Rientrano nella definizione di Difetto Interatriale forme anatomiche diverse la cui importanza clinica varia a seconda del tipo e della complessità (eventuale associazione con altre anomalie) ;così si va da forme lievi o di scarso significato clinico a forme intermedie o ad altre più impegnative che possono richiedere una correzione chirurgica. Mi pare dall’atteggiamento dei pediatri, categoria di medici abituata alle cardiopatie congenite,che in questo caso ci sia solo un sospetto che dovrebbe essere ulteriormente approfondito in una ecografia già fissata per il 13 Maggio.Penso che in presenza di una situazione clinica critica si sarebbe innescato un percorso diagnostico più celere.Se ha fiducia nei pediatri attenda con serenità l’esito del controllo programmato.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare