buonasera, mio figlio Gianluca di 22 anni, il 22 febbraio u.s. ha avuto un infortunio sportivo e al pronto soccorso gli hanno diagnosticato un trauma distorsivo ginocchio dx e l'ortopedico gli ha dato la seguente terapia fino al 29 marzo u.s.:antinfiammatorio, ghiaccio, integratore, gel e piccoli esercizi senza prescrivere la risonanza magnetica... Leggi di più richiesta da me molte volte e alla fine della terapia si ritrova che zoppica ancora e siamo stati costretti ad andare da un altro ortopedico che ci ha subito prescritto la risonanza magnetica fatta l' 8 aprile u.s. il cui esito è il seguente: L'indagine è stata eseguita impiegando sequenze TSE e STIR, T2 e T1 pesate, secondo piani di scansione assiali, coronali e sagittali.Presenza di aree di alterata intensità del segnale, specificatamente ipointense nelle sequenze a TR breve ed iperintense nelle sequenze a TR lungo, a livello del condilo femorale esterno, da contusioni ossee-fratture intraspongiose. Lesione di grado1 del corno posteriore del menisco interno. Nella norma il menisco esterno. Normali le componenti del pivot centrale. Ai gradi di flessione dell'esame la rotula presenta lieve iperpressione esterna, discreta quota di versamento articolare.La ringrazio anticipatamente,vorrei una risposta, se è possibile urgente. Grazie mille.campobasso, 13.0.2010 stefania