Buonasera,spero di scrivere nella sezione giusta, non avendo ben definita una patologia o diagnosi.Ho 29 anni, maschio, fumatore (30-40 sigarette al giorno), con una dieta equilibrata ma spesso mangio fuori (cibi ipercalorici e quantità abbondanti), lavoro e vita sedentaria. Negli ultimi anni, i controlli e le analisi hanno restituito anomalie sul... Leggi di più lato diabetico e tiroideo. Nel 2011 i valori anomali sono stati: COLESTEROLO TOT: 227 - HDL 27 - TRANSAMINASI 71 - GPT 71 - GGT 63. Inoltre ad un ri-controllo attuale ho riscontrato GLOBULI BIANCHI 11,70 - URICOEMIA 8,60Nel 2012 ho rieffettuato gli esami, con aggiunta della tiroide: COLESTEROLO TOTALE 215 - COLESTEROLO LDL 152 - GLOBULI BIANCHI 12 - (GOT 22 - GPT 28 - GPT 38) - UAC. URICO EMATICO 7,3 - TSH 12,60 - FT3 4,9 - FT4 15,1Ho effettuato anche Ecocolordopler tiroideo che è risultato normale a parte : "Presenza di linfoadenopatie a livello latero- cervicale , bilateralmente ad aspetto reattivo del diametro massimo di 13mm.Sono quindi andato da un endocrinologo, che mi ha proposto di nuovo gli esami della tiroide, ma aggiungendo curva glicemica e insulemica.Questi i risultati: Glucosio Basale: 101 - dopo 120': 176 - Curva insulemica: Insulina Basale 19,1 - Insulina dopo 120': 157,50 TSH sceso a 7,07 e FT4 a 0,74.Torno dall'endocrinologo che mi prescrive farmaci per il diabete (metforal) ma sulla tiroide dice di non fare nulla. Parlo con il medico di base, mi dice di attendere e non iniziare la cura per il diabete, in quanto non ancora manifesto.Circa un mese fa, dopo un periodo di forte stress lavorativo e personale, una sera in strada mi sento svenire. Questo accade per più volte, senza mai perdere coscienza, ma con sudore freddo, annebbiamento della vista, nausea. Vengo quindi accompagnato in PS. Vengono misurati i parametri che sono nella norma.Viene effettuato un prelievo, del quale non so i risultati, un tracciato cardiaco ed un ECG, che restituisce un "ritmo sinusale con alterazioni aspecifiche della RV infero-laterale. Il cardiologo mi dice di stare tranquillo e mi dimette, anche se la sensazione prosegue con minore intensità.A seguito di questo episodio, nell'ultimo mese inizio a provare stanchezza, sensazioni di fastidio generale, dolore al centro del petto, tachicardia o ritmo cardiaco aumentato, dolori durante la respirazione e tosse,uno sfogo di macchie rosse sulla schiena e sotto il collo. Inoltre ho diversi episodi di pressione alta (in media dai 160 ai 180 su 90 ai 110) ma nei giorni è scesa dopo aver preso un diuretico.Ora, a seguito dei malesseri recenti,dopo consulti con medico cardiologo e medico di base, mi viene detto che è tutto uno stato ansioso e di stress. Sinceramente inizio a sentirmi confuso. Non so se iniziare cure per il diabete, per la tiroide, se rifare le analisi, cambiare medici. La situazione non migliora, avevo smesso di fumare ma preso dallo sconforto ho ricominciato.Chiedo se possibile qualche consiglio sulla situazione e sul da farsi. Grazie mille