Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-09-2006

Buongiorno, a mio figlio di 16 anni sono stati

Buongiorno, a mio figlio di 16 anni sono stati rilevati circa 4 mesi fa, dopo visita e con esame ecografico, alcuni linfonodi laterocervicali e sottomandibolari (il piu' grande di circa 2 cm) di natura reattiva, mobili e molli. Per maggior sicurezza il medico ha fatto anche eseguire alcuni esami di laboratorio, tra cui cupremia, che sono risultati tutti nella norma. Poco piu' di tre anni fa tre anni fa era stata eseguita stessa ecografia con stesso referto, e nel frattempo non sono mai comparsi sintomi o disturbi e gli esami di laboratorio fatti nel frattempo per controlli di routine, non hanno mai rilvelato valori alterati quindi non sono mai stati eseguiti altri approfondimenti. E' possibile che negli anni le cose rimangano pressoche' immutate, senza disturbi, e non sia una cosa patologica per cui valga la pena di andare oltre? Secondo lei dovrei consultare uno specialista (quale?) per trovare comunque una spiegazione? Mio figlio e' allergico a graninacee, pelo di gatto e acari, potrebbe essere un motivo di questa situazione cronica? Anche se il medico mi ha sempre tranquillizzata, non poter avere una spiegazione mi crea molta ansia e e non riesco a darmi pace. La ringrazio se volesse rispondermi.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
A questa età le linfoadenopatie reattive (non neoplastiche) sono frequentissime e possono persistere nel tempo anche molto a lungo; se il medico, generalista o specialista, ha dei sospetti l’unica cosa da fare è l’asportazione del linfonodo con conseguente esame istologico.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!