Buongiorno,alla fine del mese di novembre ho avuto problemi di tipo articolare (dolori muscolo scheletrici diffusi, soprattutto mani e gambe) durati in fase acuta 3/4 giorni, diminuiti, ma tuttora presenti, con una cura di miorilassanti si sono aggiunti dolori di tipo mandibolare, al collo e alle braccia (ascelle comprese), simili a contratture... Leggi di più (dovute forse alla grande tensione in attesa dei risultati analisi). Nel contempo, all'esordio di questa sintomologia (accertata non di origine infiammatoria), mi doleva la lingua e ora persiste un dolore nella deglutizione al mattino soprattutto (non ho le tonsille da 11 anni). La reumatologa mi ha prescritto degli esami tra cui quelli per la mononucleosi. La mia domanda è quindi: posso averla contratta in assenza dei sintomi tipici? Non ho stanchezza, non ho linfonodi ingrossati (da quel che sento e vedo), non ho altro che dolori per ora sopportabili nelle braccia, collo e gambe, ma mi muovo e lavoro normalmente (lavoro in negozio, quindi in piedi). Qualora fosse stata davvero la mononucleosi, si può trattare di una forma lieve e risolvibile?Grazie