12-09-2012

Buongiorno e scusate il disturboho 62 anni e

Buongiorno e scusate il disturboho 62 anni e soffro da circa 30 di emorroidi. Ultimamente ho fatto tutto una serie di esami (Colonscopia, esami sangue, feci coprocultura e anoscopia). La diagnosi dell'anoscopia è stata " Prolasso muco emorroidario con lieve proctite". Sto usando Asacol supposte 1 gr. che un certo effetto fanno. Appena smetto di usarla, al mattino compare muco e sangue di colore rosso vivo. Se tutto dipendesse dalle emorroidi (di terzo grado) quale potrebbe essere l'intervento più idoneo tra la deartizzazione e Longo?. Potresti segnalarmi uno specialista a Milano?.grazie
Risposta di:
Dr. Claudio Toscana
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Gastroenterologia
Risposta
E' molto probabile che il suo problema sia legato al prolasso rettale che è alla base della sofferenza emorroidaria, una volta valutati e apprezzati come negativi gli esami da lei fatti. La visita specialistica permetterà di porre l'indicazione all'intervento più idoneo. A Milano posso segnalarle il dott. Sergio Agradi.
TAG: Chirurgia generale | Gastroenterologia