Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-10-2006

Scusate se... insisto! (prec. domande hh/2i55231 e

Scusate se... insisto! (prec. domande HH/2I55231 e HH/1L56258). Nella seconda dico che beveva, cioè al passato, qualche birretta ogni tanto. Lo dicevo per tentare di spiegare questa ecografia che dice: pancreas finemente granulato; ma da quando ha problemi al fegato, epatite B, vi assicuro che non tocca neanche un goccino di alcol (ed ha tolto tante altre cose: fritti, latte e derivati, ha diminuito quasi a zero il fumo, ecc.). Comunque non è il pancreas il problema, pare. E mi scuso con voi per la precedente domanda confusa ma hanno fatto fare anche a me 3 gg di ansia su 5 di ferie (dopo quasi 3 mesi di lavoro continuativi intensi senza condizionatore, dai 30 ai 34°C...) perché si erano confusi le carte ed avevano guardato quelle del vicino, che appunto aveva una epatite B cronica. Putroppo tanti erroretti di questo genere o peggiori sono stati fatti in un mese di ricovero (è uscito 3 gg fa) ma non abbiamo il tempo ed il modo (se serve poi, chissà...) per protestare. La lettera di dimissione dice circa: epatite B acuta a lenta remissione.
Permettetemi però di chiedervi di nuovo: può riprendere propecia (finasteride 1 mg)? Microserc è dannoso per il fegato? Lui non ha ancora iniziato a prenderlo perché dice appunto, se non posso prendere propecia perché microserc sì (che poi tempo fa prese per una settimana vertiserc senza giovamento!)? Purtroppo non ha copia della risposta della vista otorino e vestibolare perché, tanto per cambiare, l'hanno persa. Gliela dovrebbero dare domani che andrà per un prelievo di controllo, vedremo!
Scusate la poca sintesi. In sostanza: secondo il vostro parere, può riprendere la sua amata finasteride dato che sta perdendo molti capelli a cui ci tiene molto?
Ancora molte grazie e buon lavoro!
R. e S.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Riteniamo che non vi siano motivazioni valide per proibire in modo assoluto di riprendere propecia (finasteride 1 mg) e Microserc. Essi non sono dannosi per il fegato.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!