21-02-2006

Buongiorno, mio marito di 41 anni è affetto da

Buongiorno, mio marito di 41 anni è affetto da Epatite c cronica ha già fatto 2 cure un 7 anni fa (responder/relapser) e una conclusa a fine gennaio 2006 con interferone per un anno e e ribavirina per 9 mesi perchè era scesa a 9 l'emoglobina, adesso siamo in attesa di sapere se la cura ha funzionato o meno (HCV RNA negativo dal 5° mese) il medico ha detto di non assumere assolutamente alcolici in questo periodo. Quali danni potrebbero causare gli alcolici e se bevuti una volta alla settimana un po' di vino può fare alterare le transaminasi? Grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le bevande alcoliche, nei soggetti affetti da malattie epatiche croniche, sono proibite in quanto aggravano la condizione già presente di danno epatico, anche se assunti sporadicamente.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!