Buongiorno.sono un ragazzo di 23 anni (1.80, 62 Kg). Quattro anni fa ho avuto un episodio di aritmia catica dovuta ad abuso di alcolici. Da quel giorno la mia sicurezza in campo cardiologico si è decisamente abbassata. Mi capita spesso di mettermi ad "ascoltare" le mie pulsazioni. A Marzo dello scorso anno ho eseguito un check-up da un cardiologo... Leggi di più il quale ha eseguito un ECG (nella norma) e un Holter (nella norma). Nonostante queste rassicurazioni ancora oggi capita spesso di trovarmi in ansia perchè ho l'impressione di avvertire tachicardia.Recentemente mi sono reso conto che alzandomi da posizione chinata il mio battito aumenta fino a 120/130 bpm. Periodicamente mi capita anche di avvertire extrasistoli. E' possibile che tutto questo sia legato semplicemente ad uno stato d'ansia oppure è il caso di tornare dal cardiologo?Grazie anticipatamente.