Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-05-2006

Buongiorno, sono un ragazzo di 24 anni e le volevo

Buongiorno, sono un ragazzo di 24 anni e le volevo sottoporre il mio presunto problema. Premetto che sono molto magro, 53 kg, e di carattere molto ansioso.
Ho fatto da poco tempo, si intende nell'ultimo mese, alcune visite di controllo e cioè esami del sangue e urine, tiroide, elettrocardiogramma e lastra toracica prescrittimi dal mio medico in quanto presentavo, e presento tutt'ora, un generale affaticamento respiratorio sia a riposo che sottosforzo. Soprattutto durante brevi sforzi o attività fisica che non ho praticamente mai svolto in forma costante l'affaticamento si manifesta anche in battito cardiaco molto veloce. Per farle un esempio ho seguito alcuni mesi fa un corso di nuoto per tre mesi e il carico di lavoro (45 minuti) assegnatomi dall'istruttore portava a volte il mio battito oltre i 210 battiti al minuto, causandomi un palese disagio fisico, mentre il battito rimaneva alto (100/120 bpm) anche fino a 2 ore dopo lo sforzo. Ho successivamente interrotto il corso. Ora, gli esami di cui sopra hanno avuto esito negativo, specialmente l'elettrocardiogramma anche se mi è stata riscontrata una aritmia respiratoria un pò atipica per la mia età a detta del cardiologo. Anche lui mi ha consigliato dell'attività aerobica per migliorare la capacità cardiorespiratoria, viste anche le dimensioni sotto la media del mio torace. Crede sia solamente una questione di scarso allenamento, mista ansia, da regolare quindi con un programma d'allenamento personalizzato? La ringrazio del tempo dedicatomi.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Sembrerebbe che il suo problema principale sia l’ansia. Per quel che concerne l’aritmia sinusale respiratoria non mi preoccuperei più di tanto soprattutto se il cuore è normale. Se vuole fare le cose puntigliosamente dovrebbe eseguire un ecocardiogramma (così una volte per tutte si chiude il discorso sulla presunta atipicità dell’aritmia sinusale) e soprattutto un Test cardio-polmonare per valutare la sua capacità max. lavorativa e la soglia anaerobica (cioè la frequenza cardiaca indicativa per il suo organismo quando i carichi lavorativi eseguiti dai suoi muscoli iniziano a non essere più sostenibili efficacemente e comincia il lavoro in anaerobiosi che poi porta alla stanchezza). Se, come spero, non ha più voglia di girare per ospedali e spendere soldi in esami non necessari, allora le consiglio due cose: 1) si compri un buon cardio-frequenzimetro e cominici a passeggiare ogni giorno per almeno 30 minuti a passo svelto cercando di tenere un ’andatura che porti il suo cuore al 70-75% della sua frequenza max. teorica. (Nel caso di un ragazzo di 24 anni la FC max. è pari a 220 -24 = 196 bpm quindi il la Fc “target” per lei dovrebbe essere intorno a 130-150 bpm ); 2) cercare nella sua città dove insegnano il “TAI-CHI” la ginnastica cinese particolarmente adatta nel suo caso perché associa all’esercizio aerobico tecniche di rilassamento molto utili per controllare l’eccessivo carico di stress causato dalla sua ansia. Saluti.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!