Mia madre di anni 75 (non affetta da nessuna patologia particolare tranne una insufficienza venosa agli arti inferiori) ha da anni un piccolo calcolo alla colecisti, dall' ultima ecografia è risultato quanto segue:fegato di volume regolareecostruttura brillante per note di steatosipiccola cisti di mm14, assenza di lesioni focalivie biliari intra ed... Leggi di più extra-epatiche non dilatateregolare calibro e decorso della vena portacolecisti a pareti ispessite con minuti spots iperecogeni da deposito di colesterina con calcolo endolume di mm 19 frammisto a fango biliarenon liquido libero in addomepancreas di regolare volumetria e marginiwirsung non dilatatoregolari i rapporti con i grossi vasi addominalimilza morfo-volumetrica nei limitinon dilatata la splenica all'iloreni in sede anatomica di volume regolareconservata la differenziazione cortico pielicavie escretici non dilatatenon si osservano nuclei litiasici nei limiti della metodica ecograficanon lesioni espansive peri o para-renaluivescica ben distesa all'atto dell'esame ecografico a pareti elastiche e regolari senza lesioni infiltrative o aggettanti endolumeassenza di calcoli nel lume vescicaleutero mediano anteverso in regolare involuzioneechi endometriali non rappresentatiassenza di formazione cistiche annessiali.L'operatore ha consigliato a mia madre una visita chirurgica.Gentilmente le chiedo se da quanto sopra c'è urgenza di operarla o si può spostare a fine giugno (causa impegni presi) o se c'è in alternativa una cura medica.La ringrazio anticipatamenteuna figlia ansiosa