19-09-2017

Calo drastico di sodio

Salve, chiedo l'aiuto di qualche epserto in materia. Mio suocero circa due mesi fa si è sottoposto ad un intervento chirurgico al midollo spinale, ma oltre a non risolvere il problema, ha riportato delle ischemie al cervello e un calo drastico del sodio, che rimane nei valori bassi nonostante venga alimentato e curato tramite flebo. Non riesce a muoversi dal letto, privo di forze e con scarsissimo appetito. Dopo quasi un mese si trova ancora ricoverato ma non sappiamo come agire. Qualcuno ci aiuti. Grazie

Risposta di:
Dr. Daniele Prosetti
Specialista in Neuroradiologia e Radiodiagnostica
Risposta

Se è ancora ricoverato, si direbbe che qualcuno vi stia già aiutando, mi perdoni. Meglio di loro da qui consigli non se ne possono dare.

TAG: Chirurgia | Medicina interna | Neurochirurgia