Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-04-2013

cambi farmaco

Più che un bruciore avverto un senso di gonfiore la sera appena vado a letto, premetto che dalla cena passano più di tre ore, appena coricato inizio ad avvertire un fastidio che dopo un pò diventa dolore all'altezza dello sterno. Per alleviare il dolore sono costretto a massaggiarmi l'addome con il risultato di "ruttare" continuamente. Solo dopo alcune ore di sofferenza mi addormento e non sento più nulla,premetto che durante il giorno ho pochissimo fastidio. Ho parlato con il mio medico che mi ha tolto la frutta la sera e mi ha consigliato di mangiare più leggero, ho provato con il lanzoprazolo ma non ci sono stati miglioramenti, cosa posso fare oltre che ritornare dal mio medico?
Risposta di:
Dr. Franco Scaldaferri
Specialista in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Risposta

carissimo

la diagnosi di reflusso mi sembra la più probabile.
Attenzione anche ad altri alimenti tipo il brodo, pomodori, agrumi, alcolici, te, caffè...
provi ad aggiungere un gastroprotettore (le bustine liquide) alla sera prima di andare a dormire.
E se ancora non va bene provi anche a chiedere un altro inibitore di pompa protonica diverso dal lansoprazolo, come omeprazolo o pantoprazolo. Con il suo medico veda se è il caso di raddoppiare anche la dose di farmaco e riconsideri di fare una gastroscopia se non l'avesse fatta di recente.

cordialmente

TAG: Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!