Buongiorno a tutti, ho 48 anni, non ho problemi di circolazione né ritenzione idrica ma da quando ho 20 anni combatto con antiestetici capillari sulle gambe. Sino ad oggi li ho trattati regolarmente con iniezioni sclerosanti, che seppur attenuando il problema, non hanno mai raggiunto risultati ottimali e purtroppo in alcuni casi mi hanno lasciato segni bruni. Mi piacerebbe conoscere le nuove conquiste della medicina estetica in questo settore, nella speranza che oggi ci sia qualcosa di più efficace delle ormai obsolete sclerosanti. Ho sentito parlare di laser ed elettrodiatermocoagulazione. Qual è il metodo migliore? In cosa si differenziano? Ringrazio e cordialmente saluto