Mia figlia da più di un anno (ora ne ha 14) è sotto controllo per proteinuria e microalbuminuria i livelli sono molto incostanti, 3 campioni raccolti nell'arco di 15 giorni hanno dato come risultato delle proteine: 1.28 g/l - 2.37 e 0.12 e della microalbuminuria 500 - 480 - 83.Non sembra esserci traccia di microematuria motivo per cui il nostro specialista non richiede la biopsia renale. Da due mesi sta seguendo una terapia con ace inibitore (Ramipril 2,5) ma senza miglioramenti. Passeremo ora al dosaggio di 5. Secondo lei è corretta come procedura? Cosa rischia mia figlia?