Salve. Ho 83 anni, normopeso, circa 65 kg x 170 cm. Da 4/5 mesi porto il catetere permanente, come prescritto dal Mio Urologo, in quanto in seguito ad un ricovero ospedaliero per altri motivi poi risolti (infezione intestinale), non riuscivo a controllare l'urina.In passato ho avuto intervento alla vescica per tumore asportato. Ho però un volume... Leggi di più della prostata molto grande; infatti da 2 mesi circa prendo alcuni Farmaci specifici. Il catetere Mi viene sostituito a domicilio ogni mese come prescritto dall'Urologo; ma sia all'Asl, sia in Farmacia molti hanno detto che andrebbe sostituito ogni 15 giorni....non capisco.Volevo porre una domanda per cortesia: a volte ho lo stimolo di evacuare, vado in bagno ma niente...è possibile che la vescica con il catetere e con la prostata ingrossata, possa "premere" e stimolare l'apparato di evacuazione? Insomma, le 2 "vie" possono essere reciprocamente coinvolte? Grazie, saluti.