25-11-2003

Centri oncologici epatici italiani

Tre anni fa sono stata operata di Tumore al seno. Non ho potuto affrontare la Chemioterapia prescritta in quanto sensibile al pretrattamento. Dopo un anno mi sono state diagnosticate Metastasi epatiche e ossee. Sono ora alla quarta cura chemioterapica (Endoxan pastiglie), cominciata dopo Taxotere, Vinorelmina e Xeloda pastiglie. Con le prime due cure la situazione era dapprima regredita e poi stabilizzata, mentre dopo Xeloda ho avuto un aumento di dimensioni delle metastasi epatiche. Sono in cura dall'inizio all'Istuto dei Tumori di Milano (Via Venezian). Vorrei sapere quali Cure e quali centri proponete per avere uno spettro più ampio di proposte e alternative. Grazie per la consulenza. Chiara O.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Lei si trova già in un Centro altamente specializzate per la cura di queste patologie per cui non è ipotizzabile che possa beneficiare di uno spostamento in un altro Centro, le cui terapie non saranno diverse da quelle che sta effettuando già a Milano.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!